AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE

Crediti: 
8
Settore scientifico disciplinare: 
AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEE (AGR/02)
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

Fornire allo studente conoscenze elementari riguardo al processo di produzione vegetale, con particolare riguardo ai processi di accrescimento e sviluppo, maturazione, raccolta e conservazione delle produzioni vegetali erbacee destinate all’alimentazione animale. Lo studente dovrà inoltre acquisire conoscenze sui fattori agronomici che condizionano la qualità, la digeribilità e l’utilizzazione degli stessi da parte dell’organismo animale, e sui i processi di conservazione e gli eventuali rischi di contaminazione sanitaria degli alimenti.

Prerequisiti

Botanica

Contenuti dell'insegnamento

INTRODUZIONE ALLE PRODUZIONI VEGETALI.Fattori della produzione.Le produzioni vegetali come produzione di alimenti e la crescita demografica.Le origini dell'agricoltura e delle specie vegetali coltivate.Concetti di resa e di qualità.ACCRESCIMENTO E SVILUPPO.Sviluppo e ripartizione della sostanza secca.Analisi e misurazione dell'accrescimento.Indici di accrescimento.PROPAGAZIONE PER SEME.Identità e purezza;longevità della semente e potere germinativo.Conservazione e trattamenti ai semi.Fattori che influenzano la germinazione. Dormienza.Semina e seminatrici.IL CLIMA.Radiazione.Temperatura.Danni da alte e basse temperature e difesa.Idrometeore:rugiada,brina,pioggia,grandine.Vento.LE PIANTE E L'ACQUA.LE PIANTE E GLI ELEMENTI MINERALI.Azoto.Fosforo.Potassio.Calcio.Magnesio.Zolfo.Risposte delle specie ai principali elementi.Interazioni tra elementi fertilizzanti. Fattori influenti sulla risposta ai fertilizzanti.CONCIMAZIONE.I principali concimi minerali in commercio.Concimi organici.Valutazione di fabbisogni e dosi di concimi.Fertirrigazione.-PIANTE INFESTANTI E DISERBO.Mezzi di lotta preventivi, fisici diretti e biologici.Diserbo chimico.Fattori che influenzano l'efficacia d'azione degli erbicidi.Comportamento dei diserbanti nel terreno.TERRENO:PROPRIETÀ FISICHE,CHIMICHE E BIOLOGICHE.Tessitura e tipi di terreno.Porosità.Struttura.Tenacità.Adesività.Plasticità.Comportamento dell'aria nel terreno. Comportamento dell'acqua nel terreno.Regime idrico del terreno.Le costanti idrologiche. Determinazione dell'umidità del terreno.Temperatura dei terreni.Composizione chimica del terreno.Soluzione circolante.Potere adsorbente.Reazione.I terreni salsi.Gli organismi viventi del terreno.APPARATI RADICALI.Struttura e sviluppo del sistema radicale.Distribuzione delle radici nel terreno.Accrescimento delle radici.Sistema radicale e tecnica colturale.Metodi per lo studio degli apparati radicali e indici che descrivono l’accrescimento radicale.LAVORAZIONI DEL TERRENO.Scopi e classificazione delle lavorazioni.Condizioni di lavorabilità del terreno.Messa a coltura del terreno.Aratura.Tipi di aratro.Esecuzione dell'aratura e tipi di aratura.Ripuntatura.Scarificatura.Vangatura.Erpicatura.Estirpatura.Fresatura.Rullatura. Sarchiatura.Rincalzatura.AVVICENDAMENTO DELLE COLTURE.Effetti sulla fertilità del terreno.Principi dell'avvicendamento.Impianto di una rotazione.Importanza attuale degli avvicendamenti.Colture intercalari.CONSOCIAZIONI DELLE PIANTE AGRARIE.Principi della consociazione.Scopi e tecnica della consociazione.REGIME IDRAULICO.Bonifica.Sistemazioni idraulico-agrarie.Sistemazioni dei terreni in piano.Eccesso idrico e suoi effetti. Affossatura.Fognatura.Aratura fognante.Drenaggio.Principali sistemazioni di pianura (cavalletto,piantata,prode,cavini,larghe).Sistemazioni di collina.Scopi delle sistemazioni in pendio.Principali sistemazioni di collina(rittochino,girapoggio,cavalcapoggio, spina, terrazzamento e ciglionamento).Moderni orientamenti.-IRRIGAZIONE.Scopi dell'irrig.Qualità delle acque irrigue.Irrigaz.per sommersione.Irrigaz.per scorrimento. Irrigaz.per infiltrazione.Irrigaz.per aspersione.Irrigaz.a goccia.Subirrigazione.Aridocoltura.-CEREALI MICROTERMI:frumento, farine e sottoprodotti dell’industria molitoria, orzo e sottoprodotti dell’industria della birra.-CEREALI MACROTERMI:mais da granella e da insilato,riso e sottoprodotti della lavorazione del risone.PIANTE DA RADICE:bietola da foraggio,barbabietola da zucchero e sottoprodotti dell’industria saccarifera(polpe, melasso, borlande).PIANTE PROTEAGINOSE: soia.FARINE DI ESTRAZIONE DA COLTURE OLEAGINOSE:girasole e colza.-FORAGGI:erbai,prati e pascoli di graminacee e leguminose.Raccolta e conservazione dei foraggi.

Programma esteso

INTRODUZIONE ALLE PRODUZIONI VEGETALI. Fattori della produzione. Le produzioni vegetali come produzione di alimenti e la crescita demografica. Le origini dell'agricoltura e delle specie vegetali coltivate. Concetti di resa e di qualità.
ACCRESCIMENTO E SVILUPPO. Sviluppo e ripartizione della sostanza secca. Analisi e misurazione dell'accrescimento. Indici di accrescimento.
PROPAGAZIONE PER SEME. Identità e purezza; longevità della semente e potere germinativo. Conservazione e trattamenti ai semi. Fattori che influenzano la germinazione. Dormienza. Semina e seminatrici.
IL CLIMA. Radiazione. Temperatura. Danni da alte e basse temperature e difesa. Idrometeore: rugiada, brina, pioggia, grandine. Vento.
LE PIANTE E L'ACQUA.
LE PIANTE E GLI ELEMENTI MINERALI. Azoto. Fosforo. Potassio. Calcio. Magnesio. Zolfo. Risposte delle specie ai principali elementi. Interazioni tra elementi fertilizzanti. Fattori influenti sulla risposta ai fertilizzanti.
CONCIMAZIONE. I principali concimi minerali in commercio. Concimi organici. Valutazione di fabbisogni e dosi di concimi. Fertirrigazione.
PIANTE INFESTANTI E DISERBO. Mezzi di lotta preventivi, fisici diretti e biologici. Diserbo chimico. Fattori che influenzano l'efficacia d'azione degli erbicidi. Comportamento dei diserbanti nel terreno.
TERRENO: PROPRIETÀ FISICHE, CHIMICHE E BIOLOGICHE. Tessitura e tipi di terreno. Porosità. Struttura. Tenacità. Adesività. Plasticità. Comportamento dell'aria nel terreno. Comportamento dell'acqua nel terreno. Regime idrico del terreno. Le costanti idrologiche. Determinazione dell'umidità del terreno. Temperatura dei terreni. Composizione chimica del terreno. Soluzione circolante. Potere adsorbente. Reazione. I terreni salsi. Gli organismi viventi del terreno.
APPARATI RADICALI. Struttura e sviluppo del sistema radicale. Distribuzione delle radici nel terreno. Accrescimento delle radici. Sistema radicale e tecnica colturale. Metodi per lo studio degli apparati radicali e indici che descrivono l’accrescimento radicale.
LAVORAZIONI DEL TERRENO. Scopi e classificazione delle lavorazioni. Condizioni di lavorabilità del terreno. Messa a coltura del terreno. Aratura. Tipi di aratro. Esecuzione dell'aratura e tipi di aratura. Ripuntatura. Scarificatura. Vangatura. Erpicatura. Estirpatura. Fresatura. Rullatura. Sarchiatura. Rincalzatura.
AVVICENDAMENTO DELLE COLTURE. Effetti sulla fertilità del terreno. Principi dell'avvicendamento. Impianto di una rotazione. Importanza attuale degli avvicendamenti. Colture intercalari.
CONSOCIAZIONI DELLE PIANTE AGRARIE. Principi della consociazione. Scopi e tecnica della consociazione.
REGIME IDRAULICO. Bonifica. Sistemazioni idraulico-agrarie. Sistemazioni dei terreni in piano. Eccesso idrico e suoi effetti. Affossatura. Fognatura. Aratura fognante. Drenaggio. Principali sistemazioni di pianura (cavalletto, piantata, prode, cavini, larghe). Sistemazioni di collina. Scopi delle sistemazioni in pendio. Principali sistemazioni di collina (rittochino, girapoggio, cavalcapoggio, spina, terrazzamento e ciglionamento). Moderni orientamenti.
IRRIGAZIONE. Scopi dell'irrigazione. Qualità delle acque irrigue. Irrigazione per sommersione. Irrigazione per scorrimento. Irrigazione per infiltrazione. Irrigazione per aspersione. Irrigazione a goccia. Subirrigazione. Aridocoltura.
CEREALI MICROTERMI: frumento, farine e sottoprodotti dell’industria molitoria, orzo e sottoprodotti dell’industria della birra.
CEREALI MACROTERMI: mais da granella e da insilato, riso e sottoprodotti della lavorazione del risone. Approfondimenti sulle micotossine del mais.
PIANTE DA RADICE: bietola da foraggio, barbabietola da zucchero e sottoprodotti dell’industria saccarifera (polpe, melasso, borlande).
PIANTE PROTEAGINOSE: soia.
FARINE DI ESTRAZIONE DA COLTURE OLEAGINOSE: girasole e colza.
FORAGGI: erbai, prati e pascoli di graminacee e leguminose. Raccolta e conservazione dei foraggi.

Bibliografia

Fabbri A., 2001 - Produzioni Vegetali. Edagricole.
Giardini L., 2002 - Agronomia generale : ambientale e aziendale. 5. ed. – Patron, Bologna.
Giardini L., 2003. A come Agronomia. Patron, Bologna.
Bonciarelli F. 1995 - Fondamenti di Agronomia Generale. Edagricole.

Baldoni R., Giardini L., 2000 - Coltivazioni erbacee: Volumi 1, 2 e 3 - Patron Editore.
Bittante G., Andrighetto I., 1990 - Ramanzin M., Fondamenti di zootecnica – Liviana Editrice.
Ligabue M., Tabaglio V., Betti S., 2005 - Le piante foraggere. Ed. L’Informatore Agrario, Verona.
Bonciarelli F., 1995 - Coltivazioni erbacee da pieno campo. Edagricole, Bologna.

Metodi didattici

Lezione orale e pratica.

Modalità verifica apprendimento

Prova orale-pratica (riconoscimento delle sementi) separate.

Altre informazioni

Nessuna