Organi del corso e qualità della didattica

I Corsi di Studio sono retti da un Consiglio di Corso di Studio.

Il Consiglio di Corso di Studio è costituito dai professori ufficiali degli insegnamenti afferenti al corso e dai ricercatori che svolgono attività didattica di supporto per un insegnamento afferente al corso, nonché da una rappresentanza degli studenti pari al 20% degli altri componenti.

Ogni Consiglio di Corso di Studio elegge un Presidente il quale presiede il Consiglio, lo convoca e ha vigilanza sulle attività del Corso di Studio.  

Rappresentanti degli studenti: Sig. Tiziano Bernardo, Sig.a Giulia Dellapina, Sig.a Gianna Manfrè Veronesi,  Sig.a Giorgia Marsilli, Sig.a Martina Nassano, Sig.a Susanna Olivo, Sig.a Chiara Ruffino.

 

I compiti del Consiglio di Corso di Studio sono disciplinati dal Regolamento didattico di Ateneo.

 

 

Referente per l’assicurazione della qualità del corso di Studio (RAQ):

MALACARNE Massimo 

 

Manager per la Qualità della Didattica del corso di studio (MQD)

BRANCA Giulia

 

Gruppo di riesame:

SABBIONI Alberto (Presidente del Corso), MALACARNE Massimo   (RAQ)BRANCA Giulia  (MQD), OLIVO Susanna (Rappresentante degli studenti)

 

Delegato per l’orientamento in ingresso ed il tutorato:

MARTUZZI Francesca 

 

Delegato per l’orientamento in uscita

QUARANTELLI Afro

 

Referente per gli scambi internazionali

PASSERI Benedetta 

 

Referente Titrocini formativi

SABBIONI Alberto 

 

Referente Pari opportunità e fasce deboli

BACCI Cristina  

SCHEDA UNICA ANNUALE DEL CORSO DI STUDI

La Scheda Unica Annuale (SUA) è uno strumento gestionale funzionale alla progettazione, alla realizzazione, all'autovalutazione e alla ri-progettazione del Corso di Studi. 

Le Schede Uniche Annuali del Corso di Studi sono visionabili dal sito ministeriale UNIVERSITALY.

SCHEDA DI MONITORAGGIO ANNUALE

Ogni anno il CdS è tenuto a compilare la Scheda di Monitoraggio annuale (SMA), che ha sotituito il Rapporto di riesame. Consiste in un sintetico commento critico agli indicatori quantitativi calcolati da ANVUR sulle carriere studenti, l’attrattività e internazionalizzazione, occupabilità dei laureati, consistenza e qualità del corpo docente, soddisfazione dei laureati, secondo un modello predefinito da ANVUR